Cento anni gloriosi !

Da un articolo di Ercole Bolgiani ex presidente della sezione PLR di Lumino

 

Il 21 novembre 1910 nasceva la  Società Liberale Radicale Unione e Progresso che, negli anni successivi, purtroppo caratterizzati dal periodo in cui si sviluppò la grande guerra, modificò il suo nome in quello attuale Patria e Progresso.

Il 25 giugno 1911 la neonata sezione inaugurava il primo glorioso vessillo che riporta due indicazioni riferite ad anni precisi: 1909 e il 1911. Non esistono rilievi storici locali relativi l'anno 1909. Quello fu comunque, quasi certamente, il periodo in cui vennero iniziati i primi progetti di fondazione della Società e di preparazione della bandiera. Quegli anni a cavallo del 1910, furono fermati nella memoria dallo storico Andrea Ghiringhelli nella pubblicazione che segnò l'ottantesimo di fondazione dell'associazione e per capire il senso che portò a costituire formalmente la società liberale radicale di Lumino. Notizie storiche a parte, per noi è ora importante ricordare, accomunandole in un sentito ringraziamento, tutte le persone (e sono veramente molte) che, in questo secolo di storia, si sono messe a disposizione della comunità del partito. Cento anni di cronaca racchiudono sicuramente parecchi episodi particolari degni di essere narrati. Noi ne vogliamo ricordare solamente uno: quello che riporta al 1972, anno i cui le donne votavano per la prima volta a livello comunale. Il loro contributo, in quell'occasione (ma non solo), si rivelò determinante ai fini dell'esito elettorale: la conquista della maggioranza assoluta in Consiglio Comunale e in Municipio. I risultati si sono poi costantemente ripetuti nelle elezioni successive. Auguriamo a questa nostra vecchia, ma sempre giovane sezione, se pensiamo alle idee che porta avanti e alle persone che fanno attualmente parte degli organi politici, un avvenire radioso e una storia futura che sia degna di quella passata.